boerboel - il maschio
„…per oltre 300 anni della sua storia recente, il Boerboel è stato perfezionato mediante selezione e allevato come guardia e difesa per l’uomo, fattorie e qualsiasi proprietà in esse presente."

È stato un cane familiare e protettore dei bambini, un cacciatore infallibile e un guerriero resistente alle difficoltà imposte dal clima africano, compagno dell’uomo. Questa selezione lunga, plurisecolare, ha creato in questo quadrupede un’enorme resistenza, sopportazione di ogni disagio tipico della vita di campagna e alle malattie, autonomia di azione e decisione, forza, coraggio e capacità di lottare praticamente con qualsiasi avversario, ma soprattutto stretti legami con il suo compagno umano. Un Boerboel caratterizzato da un temperamento corretto è un vero amico dell’uomo, nel vero senso di questa parola. Non soltanto capisce e adempie immediatamente ogni suo comando, ma capisce istintivamente pensieri e intenzioni. Sa sempre quando il suo padrone si senta in pericolo e indovina intuitivamente se egli ammetta l’avvicinarsi di determinate persone o meno. A seconda del tipo di situazione, reagisce immediatamente e senza esitazione. Queste caratteristiche emergono nel Boerboel sin dalla più giovane età e più volte un cane ancora cucciolo assume l’espressione di un pericoloso guerriero reagendo con latrati ad un rumore improvviso, come a voler comunicare al proprio padrone: “Resterò qui per tutto il tempo e ti difenderò sempre da qualsiasi pericolo, senza preoccuparmi della mia stessa sicurezza”. Si ritiene che un Boerboel che segua un normale sviluppo dimostri le caratteristiche di cane da guardia e da difesa a 6-10 mesi.

Standard - Boerboel International

PROFILO STORICO


In passato il Boerboel veniva allevato come cane da fattoria dai pionieri insediati in Sudafrica nel XVII secolo. Questi cani spesso costituivano la prima linea di difesa contro i predatori ed aiutavano ad inseguire e trattenere la selvaggina ferita. I vecchi fattori hanno non poche storie da raccontare sulla forza, sulla destrezza e sul coraggio del Boerboel. I pericoli e le dure condizioni dominanti nel Sudafrica lasciarono sopravvivere solamente gli individui più forti.

L’istinto di difesa del Boerboel è ancor oggi evidente e fortemente voluto, subito dopo l’autocontrollo, l’equilibrio e la sicurezza di sé di questo tipo di cane. È tuttora utilizzato come razza da guardia da parte degli odierni gestori di aziende agricole, ma anche presso le comunità urbane.

La provenienza e la destinazione del Boerboel dovrebbero essere ben intese così da poter salvaguardare l’eccezionalità e l’unicità di questa razza come mastino sudamericano. Il tipo, la costituzione, la funzionalità e la mentalità sono ugualmente importanti ai fini di una valutazione complessiva del Boerboel. Scopo del modello è la definizione di linee guida chiare per allevatori e giudici nonché il perseguimento di una immagine individuale del Boerboel ideale.
 

 leggi tutto