pastore del caucaso - maschio
„...Il Pastore del Caucaso è un cane grande e forte. Dalla sua sicurezza di sé e dalla sua indipendenza deriva il fatto che esso non accetti di sottoporsi a chiunque.."

La cospicua dose di aggressività che giace in fondo al carattere di ogni Pastore del Caucaso è il risultato dell’impiego di questa razza: per secoli il Pastore del Caucaso è stato impiegato per la difesa delle mandrie da parte dei predatori, cosa che ha contribuito a sviluppare in questa razza un forte istinto a possedere sia cose che territorio. Tutte queste caratteristiche hanno fatto del Pastore del Caucaso una guardia ideale ad esempio di fabbriche e grandi stabilimenti di lavoro. Questo è stato il ruolo dei pastori del Caucaso distribuiti su quasi tutto il territorio dell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche per molti anni. Per il lavoro, e pertanto ai fini dell’allevamento, sono stati scelti esemplari particolarmente grandi, diffidenti se non addirittura spietatamente aggressivi. Solo cani di questo tipo erano in grado di effettuare al meglio i compiti loro impartiti. Ed è proprio questo tipo di Pastore del Caucaso ad essere stato conosciuto dalla cinologia ufficiale europea… Questo animale sarebbe dovuto essere straordinariamente aggressivo, persino nei confronti dei suoi stessi proprietari, riuscendo a convivere con l’uomo soltanto se terribilmente temuto..

Vergognoso a dirsi, ma proprio questo tipo di Pastore del Caucaso ha riscosso vari paesi una vasta popolarità.

Molti proprietari non hanno neppure provato ad entrare in contatto con lui. Sono stati acquistati volentieri cani adulti, poi rinchiusi in gabbie di ferro e... ci si è vantati competendo a chi avesse il cane più pericoloso e confrontando la lunghezza dei bastoni con i quali gli si dovesse dare da mangiare… Un influsso cospicuo sugli espositori polacchi è stato esercitato dall’ampio contatto con giudici esteri, soprattutto scandinavi, che in presenza di un’aggressività meno forte respingevano irrevocabilmente il cane dal ring non attribuendo un significato particolare alla spiegazione che in particolare questa razza dovesse rappresentare un modello di aggressività. È stato particolarmente significativo il fatto che sempre più spesso i cuccioli capitassero nelle mani di gente comune. Di persone che non avevano sentito nulla di quelle terribili leggende ma che erano affascinati semplicemente dalle dimensioni e dalla bellezza del cane…

Il Pastore del Caucaso ha bisogno di un grande contatto con l’uomo e di vivere al suo fianco.

Soprattutto le cagne hanno un istinto protettivo particolarmente sviluppato e adorano i bambini. Il cane non dovrebbe essere tuttavia lasciato da solo con il bambino. I pastori del Caucaso, dotati di una psiche equilibrata e sicura di sé, non sono aggressivi nei confronti di esseri viventi più deboli, come bambini, anziani e piccoli cani. Spesso le femmine vengono trattate con molta più delicatezza che i maschi. Un cane ben educato accetta qualsiasi animale o uomo appartenente al gruppo, che a sua volta gode della protezione del cane. In famiglia sono piacevoli e amichevoli, quieti e non causano disagi. Di norma i cani da pastore del Caucaso hanno soltanto un padrone che essi riconoscono come proprio… Il Pastore del Caucaso non è un cane che si lasci costringere a fare qualcosa. Per questo motivo occorre intraprendere la sua socializzazione e formazione nei primi anni di vita. Un comportamento adeguato con il Pastore del Caucaso consiste in un’educazione corretta e nell’introduzione di una gerarchia tra la famiglia e il cane. Bisogna dimostrargli molto affetto e altruismo ma allo stesso tempo mantenere un atteggiamento deciso quando lo si educa. Dovrebbe vivere normalmente la vita della casa e della famiglia. Il Pastore del Caucaso ha un carattere indipendente ed è abituato ad agire autonomamente, pertanto sfrutta ogni inconseguenza e concessione da parte del proprietario per realizzare i propri intenti. Come ogni molosso nelle mani di un proprietario irresponsabile, il Pastore del Caucaso può essere un animale eccezionalmente pericoloso… Questo tipo di Pastore del Caucaso ha un enorme senso del possesso di cose e territorio, per questo non è adatto ad essere tenuto in un appartamento. In tal caso il cane considererebbe come proprio territorio anche il vano scale, l’edificio, il quartiere e durante le passeggiate sarebbe costantemente intento a proteggere il proprio territorio causando gravi disagi. È un animale che adora lo spazio…”